Non hai ancora eseguito la migrazione della posta? Porta i tuoi messaggi in Gmail prima di leggere le nostre guide.

Sei alle prime armi? Inizia qui

Inizia da zero

  • Scrivi e invia
  • Rispondere alle email
  • Organizza la Posta in arrivo
  • Trova le email
  • Crea una o più firme

 

Inizia

Scheda di riferimento

Migliore collaborazione

  • Impostazione della delega in Gmail (video) Se svolgi mansioni di segreteria o semplicemente devi sostituire il tuo manager per una settimana, potresti avere la necessità di scrivere e rispondere a messaggi per conto di un'altra persona.

  • Dieci modi per avere conversazioni più produttive Sei oberato dalle conversazioni via email? La tua casella di posta è fuori controllo? Le email sono eccezionali, ma a volte diventano ingestibili. Ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a comunicare in maniera più efficiente e a uscire dal caos delle conversazioni.

  • Inizia a utilizzare la funzionalità Contatti Organizza, esamina e unisci i contatti. Crea mailing list personali. Invia rapidamente messaggi o inviti del calendario ai gruppi di persone che contatti più spesso, senza inserire i singoli indirizzi. Con Contatti è facile avere tutti i dati dei contatti in un unico posto e raggiungere più persone contemporaneamente.

Maggiore produttività

  • Scegli la casella di posta più adatta Se desideri assegnare automaticamente la priorità ai messaggi (Posta prioritaria), classificare le email (Posta in arrivo a schede) o visualizzare più caselle di posta in una sola vista (Posta in arrivo multipla), personalizza Gmail nel modo più adatto alle tue esigenze.

  • 10 modi per ottimizzare la Posta in arrivo Non riesci più a orientarti nella tua Posta in arrivo? Passi ore perdendoti in un labirinto di cartelle? Tutto questo richiede un sacco di lavoro. E se la tua casella di posta fosse sempre vuota e tutta la Posta in arrivo venisse automaticamente etichettata e ordinata in modo da consentirti di concentrarti solo sulle cose importanti? Ecco dieci sistemi per lasciare che la tua casella di posta lavori per te.

  • Tieni traccia delle attività Puoi monitorare le attività della giornata, organizzare elenchi di cose da fare e verificare le scadenze importanti con Google Task. Crea e aggiorna le attività da Gmail o Calendar: verranno sincronizzate in modo che le modifiche appaiano automaticamente in entrambe le applicazioni.

Suggerimenti

Guarda tutti i suggerimenti per Gmail keyboard_arrow_right

Domande frequenti

  • Quanto spazio di archiviazione ho a disposizione?

    Il tuo account G Suite dispone di almeno 30 GB di spazio di archiviazione su Google Drive, Gmail e Google Foto, quindi è probabile che non lo esaurirai mai.

  • Posso impedire che i messaggi vengano raggruppati in conversazioni?

    Sì. Fai clic su e seleziona Impostazioni. Nella scheda Generali, scorri verso il basso fino a Visualizzazione per conversazione.

    • Se l'opzione Visualizzazione per conversazione è disattivata, i nuovi messaggi non verranno raggruppati in conversazioni e le eventuali conversazioni esistenti verranno suddivise in messaggi separati.

    • Se l'opzione Visualizzazione per conversazione è attivata, non sarà possibile separare i messaggi di una conversazione. Tuttavia, se desideri inviare una risposta senza aggiungerla alla conversazione, puoi semplicemente modificare la riga dell'oggetto nella risposta.

  • Posso richiamare un messaggio che ho già inviato?

    Sì. Se abiliti la funzionalità Annulla invio di Gmail, potrai richiamare un messaggio poco tempo dopo averlo inviato. Per ulteriori informazioni, vedi il suggerimento Annulla l'invio del messaggio.

  • Esiste un limite per la dimensione o il tipo degli allegati email?

    Sì. Per la sicurezza del tuo account e per evitare potenziali virus, Gmail non accetta come allegati i file eseguibili. Inoltre, la dimensione degli allegati è limitata a 25 MB. Tuttavia, puoi evitare l'applicazione di limiti di dimensione dei file allegando i file da Drive.

  • Quando devo eliminare un messaggio e quando devo archiviarlo?

    L'eliminazione o l'archiviazione di un messaggio comporta la rimozione del messaggio dalla Posta in arrivo.

    Un messaggio eliminato viene inserito nel Cestino e quindi definitivamente rimosso dal tuo account G Suite dopo 30 giorni.

    Se archivi un messaggio, viene spostato in Tutti i messaggi (il tuo archivio), dove potrai facilmente reperirlo in futuro utilizzando la potente funzione di ricerca di Google. I messaggi rimangono nel tuo archivio per sempre, a meno che tu non decida di eliminarli o la tua azienda non limiti la durata della permanenza nell'archivio.

    Poiché disponi di molto spazio per archiviare tutta la tua posta (almeno 30 GB), ti consigliamo di archiviare i messaggi anziché eliminarli definitivamente.

  • Per quanto tempo i messaggi rimangono nel Cestino e nella cartella Spam?

    I messaggi rimangono nel Cestino o nella cartella Spam per 30 giorni. Dopo di che Gmail li cancella definitivamente. Gli amministratori potranno tuttavia recuperare i messaggi entro 25 giorni dall'eliminazione definitiva.

  • Come posso evitare che i messaggi provenienti da determinati mittenti vengano contrassegnati come spam?

    Se i messaggi provenienti da un mittente esterno al tuo dominio vengono erroneamente considerati spam, per evitare che ciò accada, puoi creare un filtro email utilizzando l'opzione Non inviare mai a Spam:

    1. In Gmail, fai clic su e seleziona Impostazioni.

    2. Nella scheda Filtri, fai clic su Crea un nuovo filtro.

    3. Inserisci l'indirizzo della persona nel campo Da e fai clic su Crea filtro con questa ricerca.

    4. Seleziona Non inviare mai a Spam.

    5. Fai clic su Crea filtro.

  • Come si creano le cartelle?

    Nel vecchio programma, probabilmente avevi messaggi email organizzati in cartelle. In Gmail, per classificare i messaggi si utilizzano le etichette. Le etichette sono come le cartelle, ma con una differenza: puoi applicare più etichette a un messaggio e successivamente trovare il messaggio cercando una delle sue etichette. Per ulteriori informazioni sulle etichette, consulta la Guida introduttiva all'utilizzo di Gmail.